UN ALTRO PASSO AVANTI

All’Autorità di Vigilanza dei Lavori Pubblici
c.a. del Presidente Prof. GARRI e del Direttore Dr. PASCALE
A SINCERT
c.a. del Presidente Ing. Lorenzo Thione e del Diret. Ing. Alberto Musa
All’UNI
c.a. del Direttore Dr. MORELLI
A tutti gli Enti di Certificazione
Loro Sedi


 

 

 

UN ALTRO PASSO AVANTI

Vogliamo documentare al Mondo della Certificazione di Qualità che ogni santo giorno è ricco di prospettive, di sorprese, di risultati e che parrebbe sufficiente aprire gli occhi, attivare un poco di curiosità ed aprirsi al nuovo, per raccogliere stimoli professionali e tradurli in operose opportunità.

Abbiamo protocollato presso l’Autorità di Vigilanza dei Lavori Pubblici il nuovo Ente di Accreditamento Organismi di Certificazione VERITAS-ALIM e di fatto abbiamo così sollevato da un grave imbarazzo e da una pesante condizione di illegalità strisciante (il Monopolio e l’esercizio di Posizione Dominante sono severamente vietate dalla Legge italiana) il nostro più quotato “dirimpettaio” – vedi concorrente – SINCERT.

Naturalmente, da persone di mondo, non ci aspettiamo che l’acuto, pragmatico ed illuminato Presidente pro-tempore di SINCERT Ing. Lorenzo Thione ci ringrazi per aver alleggerito l’“Associazione senza fini di lucro” che Egli presiede di un peso così immanente, e nemmeno ci aspettiamo che il Suo immarcescibile “valvassino”, Ing. Alberto Musa, si discosti dal Suo Mentore nell’esprimere un personale, indipendente quanto intellettualmente autonomo parere circa lo scampato pericolo.

Pericolo che l’Autorità Garante per la Concorrenza e del Mercato possa interessarsi allo scempio del diritto alla libera concorrenza, mutilato da tempo immemore e perpetrato da SINCERT con la loro opprimente presenza monopolistica sul “Mercato” della Certificazione di Qualità che, “graziosamente”, con l’avvento del concorrente VERITAS-ALIM parrebbe scongiurarsi.

Ma, come anche i benpensanti sanno, la riconoscenza (anche quella non richiesta né tanto meno sollecitata) è merce assai rara, della quale gli Idalghi della Certificazione e dell’Accreditamento sopra menzionati,
non sono certamente collezionisti.

Dr. Alessandro Felloni

Torino 28/07/2003
 

C.so Buenos Aires, 77 - Milano
C.F. 05864160154
Tel. 02-67.38.24.51 - 66.71.12.47
Fax 02-66.71.06.50
e-mail :
assalim@iol.it
sito Internet: www.alim.it
Oggetto: Inserimento di VERITAS-ALIM tra gli Enti di Accreditamento notificati c/o codesta Autorità


Informiamo codesta Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici che presso ALIM (Associazione Libere Imprese) è stato costituito, per iniziativa del Consiglio Direttivo dell’Associazione, di concerto con gli Organi Direttivi del Gruppo Certificatori di Qualità aderenti/associati ad ALIM (vedi Statuto all’art. 35 titolo XIV) un Ente di Accreditamento Organismi di Certificazione che si identifica con l’acronimo VERITAS-ALIM.


CHIEDIAMO

a codesta Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici di inserire VERITAS-ALIM tra gli Organismi di Accreditamento notificati presso detta Autorità.

La realtà di ACCREDITAMENTO Organismi di Certificazione (VERITAS-ALIM) si supporta con l’accettazione e la conseguente aderenza alle Normative Internazionali di riferimento (EA European Accreditation of Certification – IAF International Accreditation Forum) che ha fatte proprie e la cui autorevolezza e corretta applicazione vengono garantite ed acclarate dagli Organi Statutari dell’ALIM, allo scopo deputati. (come da Statuto allegato).

Come è dimostrato da un preciso Postulato Statutario, la ove gli Organismi di Certificazione o più in Generale le Realtà Professionali richiedenti l’Accreditamento VERITAS-ALIM non si rendessero degni di detto Accredito, su proposta del Consiglio Direttivo dell’Associazione, di concerto con gli Organi Direttivi del Gruppo Certificatori Qualità, verrebbe immediatamente revocato.

 

A supporto della citata aderenza ai Regolamenti Internazionali di riferimento alleghiamo documentazione cartacea relativa al percorso burocratico che sottintende l’iter di Accreditamento che è lo stesso adottato dalle realtà Accreditanti che operano in Italia ed in Europa.

Ad ulteriore supporto dell’aderenza ai Regolamenti Internazionali summenzionati, ai quali l’Accredito VERITAS-ALIM pienamente si uniforma e correttamente applica, alleghiamo Autocertificazione che, in ossequio alla Legge Bassanini, rappresenta una piena e totale assunzione di responsabilità per gli adempimenti che espressamente vi sono citati.

Confidando nell’accoglienza del contenuto di codesta nostra perorazione, porgiamo distinti saluti.

Il Presidente Gruppo Certificatori Associato ALIM
Dott. Alessandro Felloni


1. DOCUMENTO ORIGINALE (formato pdf)
Vedi Documento